Notaio BLOG

Il Blog del Portale Notarile Notaio.org


Lascia un commento

“Rumors” ed Aggiornamento Concorsi Notarili (04/05/2022)

A) Il 3/12/2019 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio –elevati a 400 – (D.D. 3/12/2019)

Con Decreto 3 dicembre 2019 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 dell’ 8 gennaio 2020

Consulta il bando del concorso

Prove scritte concorso notarile a 400 posti (1,2,3 dicembre 2021): modalità operative svolgimento

Pubblicata la Commissione del concorso notarile a 400 posti di notaio (D.D. 03/12/2019)

====================================================================

18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso
In riferimento al decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – come integrato dal decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, la Direzione generale degli affari interni, con decreto 17 giugno 2021 ha prorogato di ulteriori trenta giorni decorrenti dalla data della pubblicazione odierna in Gazzetta Ufficiale i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso al fine di consentire la partecipazione anche ai candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età.

I candidati che non hanno presentato la domanda di partecipazione al concorso di cui al d.d. 3 dicembre 2019 entro il termine riaperto dal d.d. 17 maggio 2021, anche ove abbiano già compiuto il cinquantesimo anno di età, possono, pertanto, presentarla, secondo le modalità previste dal bando.

Notai – 3 dicembre 2019 – Concorso a 300 posti (elevati a 400) – Scheda di sintesi 18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

====================================================================

18 maggio 2021 – Decreto 17 maggio 2021 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domanda

Decreto 17 maggio 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domande

====================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Inter Vivos – Mercoledì 1 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

Traccia Societario – Giovedì 2 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

Traccia Mortis Causa – Venerdì 3 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

====================================================================

COMUNICATI

1 febbraio 2022 –  Correzione elaborati

I candidati che hanno consegnato gli elaborati sono 1577.

La commissione esaminatrice ha iniziato a predisporre i criteri di correzione delle prove scritte a partire dal 14 dicembre 2021; dopo la sospensione per il periodo natalizio, i lavori sono ripresi l’ 11 gennaio 2022 e sono stati completati il 13 gennaio 2022; l’attività di correzione degli elaborati ha avuto inizio, in seduta plenaria, il 18 gennaio 2022.

La commissione ha stabilito di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. inter vivos- civile
  2. inter vivos- commerciale
  3. mortis causa

Alla data del 30 aprile 2022 sono state aperte 312 buste.

Sono stati valutati idonei n. 42 candidati.

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE

23 luglio 2021 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso

Si avvisa che le prove scritte del concorso per esami a 400 posti di notaio, indetto con D.D. 3 dicembre 2019, si svolgeranno nei giorni 29-30 novembre 2021 – 1-2- e 3 dicembre 2021, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma – dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 29 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”

il giorno 30 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 29 ottobre 2021 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti, ivi comprese le prescrizioni eventualmente adottate per il contenimento del rischio epidemiologico.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 31 del 20 aprile 2021

20 aprile 2021 – Differimento prove di esame e riapertura termini presentazione domande

Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a trecento posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che, perdurando gravi criticità, in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto, per lo svolgimento della prova scritta del concorso per esame a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, in condizioni di sicurezza nelle date già fissate nei giorni 14 – 15 – 16 – 17 e 18 giugno 2021, lo svolgimento delle stesse sarà differito al prossimo autunno.

Inoltre, sin da ora si rende noto che, in considerazione della mancata indizione di un concorso notarile nell’anno 2020 e del reiterato differimento delle prove di esame di quello già bandito con d.d. 3 dicembre 2019, questo Ministero ritiene opportuno disporre un ampliamento dei posti messi a concorso, prevedendosi contestualmente, la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

Ai fini indicati, l’integrazione del bando di concorso e le indicazioni su date, luogo e modalità di svolgimento delle prove scritte verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 maggio 2021.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

====================================================================

LUOGO PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 19 del 9 marzo 2021

Rinvio della pubblicazione delle indicazioni del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che le indicazioni del luogo e delle modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana -4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 97 del 10 dicembre 2019, già fissate nei giorni 14, 15,16, 17 e 18 giugno 2021 verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 31 del 20 aprile 2021

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 98 del 18 dicembre 2020

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con d.d. 3 dicembre 2019 e pubblicato, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019, si svolgeranno in Roma nei giorni 14-15-16-17 e 18 giugno 2021. I candidati dovranno presentarsi presso la sede di esame entro e non oltre le ore 8,30. I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, dalle ore 8,00 alle ore 13,30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7, comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 14 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «A» alla «K»;

il giorno 15 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «L» alla «Z».

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 9 marzo 2021 si dara’ comunicazione del luogo di svolgimento delle prove scritte, nonche’ dell’eventuale modifica delle date di svolgimento delle stesse e delle modalita’ di convocazione dei concorrenti.

====================================================================

25 settembre 2020 – Rinvio pubblicazione prove di esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 dicembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione in caso di eventuale ulteriore rinvio.

====================================================================

19 maggio 2020Rinvio pubblicazione prove d’esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio di cui alla Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale del 25 settembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.

====================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

22 aprile 2022 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice

Decreto 22 aprile 2022 – Modifica commissione esaminatrice del concorso a 400 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019

22 aprile 2022

Il Ministro della Giustizia

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale dell’11 novembre 2021, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 3 dicembre 2019;

VISTA la nota dell’8 marzo 2022, con la quale il professore Oberdan Tommaso Scozzafava ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Oberdan Tommaso Scozzafava possa essere nominato, il professore Mariano Robles, professore ordinario di diritto privato presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro;

DECRETA

il professore Mariano Robles, professore ordinario di diritto privato presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019, in sostituzione del professore Oberdan Tommaso Scozzafava.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10.

Roma, 22 aprile 2022

La Ministra
Marta Cartabia

====================================================================

17 febbraio 2022 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice

Decreto 15 febbraio 2022 – Modifica commissione esaminatrice del concorso a 400 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019

15 febbraio 2022

Il Ministro della Giustizia

VISTO l’art. 5 del d. lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale dell’11 novembre 2021, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 3 dicembre2019;

VISTA la nota del 26 gennaio 2022, con la quale il dott. Andrea Zuliani, giudice in servizio presso il tribunale di Udine, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni professionali legate al trasferimento del predetto presso la Corte Suprema di Cassazione;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del dott. Zuliani quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del predetto, possa essere nominato il dott. Michele Prencipe;

DECRETA

il dott. Michele Prencipe, magistrato di VII valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Bari, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 11 novembre 2021, in sostituzione del dott. Andrea Zuliani.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 15 febbraio 2022

La Ministra
Marta Cartabia

====================================================================

Decreto 29 novembre 2021 – Modifica commissione esaminatrice del concorso a 400 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019

29 novembre 2021

Il Ministro della Giustizia

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale dell’11 novembre 2021, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 3 dicembre 2019;

VISTA la nota del 17 novembre 2021, con la quale il professore Andrea Tucci ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Andrea Tucci possa essere nominato, il professore Maurizio Benincasa, professore associato di diritto privato presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo;

DECRETA

il professore Maurizio Benincasa, professore associato di diritto privato presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019, in sostituzione del professore Andrea Tucci.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 29 novembre 2021

La Ministra
Marta Cartabia

B) Il 16/11/2018 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Con Decreto 16 novembre 2018 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella  Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23 novembre 2018 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 del 22 dicembre 2018.

Dopo tale termine il form non poteva più essere compilato ed inviato: il termine era tassativo.

Consulta il bando del concorso

Date prove scritte concorso

15 gennaio 2019 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con D.D. 16 novembre 2018, si svolgeranno nei giorni 1, 2, 3, 4 e-5 aprile 2019, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL Via Aurelia n. 617-619.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL- Via Aurelia n. 617- 619- dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

  • il giorno 1° aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”;
  • il giorno 2 aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”.

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 1° marzo 2019 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.

Pubblicata la Commissione esaminatrice con Decreto 19 marzo 2019

====================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Mortis Causa – Mercoledì 3 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Inter vivos – Giovedì 4 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Societario – Venerdì 5 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

====================================================================

17 dicembre 2020

Sono stati ammessi agli orali 244 partecipanti: CONSULTA L’ELENCO DEI 244 PARTECIPANTI AMMESSI AGLI ORALI

18 dicembre 2020 – Sorteggio Corte d’Appello e prove orali

Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è MESSINA

in ordine alfabetico seguono:

  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Caltanissetta
  •  Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce

Le prove orali inizieranno in data 1° febbraio 2021. Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova .

Roma 18 dicembre 2020

Il Direttore dell’Ufficio
Cesare Russo

====================================================================

Pubblicata la graduatoria del concorso notarile a 300 posti bandito con D.D. 16/11/2018 (e l’elenco delle Sedi disponibili)

Nominati 199 nuovi notai (elenco e sedi di assegnazione)

====================================================================

COMUNICATI

3 giugno 2019 – Comunicato

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.585 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dall’ 11 aprile 2019 e fino al 21 maggio 2019 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 22 maggio 2019 svolgendo n. 23 sedute.

La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Inter vivos-civile;
  2. Mortis causa;
  3. Inter vivos-commerciale.

====================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

Decreto 3 febbraio 2021 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 febbraio 2021

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 21 gennaio 2021, con la quale il dott. Rocco Guglielmo, notaio nei distretti riuniti di Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme e Vibo Valentia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per sopravvenuti e gravi motivi;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo, possa essere nominato il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

DECRETA

il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma,  3 febbraio 2021

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 28 luglio 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota dell’8 luglio 2020, con la quale il professore Alberto Gambino ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Alberto Gambino possa essere nominato, il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma,

DECRETA

il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del professore Alberto Gambino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 luglio 2020

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 21 luglio 2020 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

21 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 4 giugno 2020, con la quale il dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

VISTA la nota dell’11 giugno 2020, con la quale il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti quali componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 30 giugno 2020 con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, possa essere nominata la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominata, la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia,

DECRETA

la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo;

la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominata componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 21 luglio 2020

IL MINISTRO
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 24 giugno 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

24 giugno 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 26 maggio 2020, con la quale la dott.ssa Marisa Attollino, giudice in servizio presso il tribunale di Bari, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione della predetta quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della dott.ssa Attollino, possa essere nominato la dott.ssa Maria Grazia Savastano

DECRETA

la dott.ssa Maria Grazia Savastano, magistrato di VI valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Napoli, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della dott.ssa Marisa Attollino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 24 giugno 2020

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 22 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

22 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTO il decreto ministeriale del 3 ottobre 2019, con il quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, e il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, e del prof. Ignazio Tardia;

VISTA la nota dell’8 ottobre 2019, con la quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per sopravvenuti motivi personali;

CONSIDERATO inoltre che il prossimo 9 novembre 2019 saranno decorsi più di cinque anni dal collocamento in pensione del dott. Antonio Matella, con conseguente venir meno della condizione prevista dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, per comporre la commissione esaminatrice;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominato il dott. Michele Eramo, notaio in pensione;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione, possa essere nominato, a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Michele Eramo, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, è nominato componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione da oltre cinque anni.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 22 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 3 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTA la nota del 3 settembre 2019, con la quale il dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi e sopravvenuti motivi personali;

VISTA altresì la nota del 17 settembre 2019, con la quale il prof. Ignazio Tardia ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impegni sopravvenuti;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 26 settembre 2019, con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, possa essere nominato il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

RITENUTO che, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, possa essere nominato il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania;

DECRETA

il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere;

il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, è nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 3 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 4 luglio 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

4 luglio 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTE le note del 6 giugno 2019 e del 18 giugno 2019, con le quali la prof.ssa Maria Carmela Venuti e la prof.ssa Lara Modica hanno rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione delle predette quali componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Venuti, possa essere nominato il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Modica, possa essere nominata la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro,

DECRETA

il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della prof.ssa Maria Carmela Venuti;

la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominata componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione della prof.ssa Lara Modica;

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 4 luglio 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 28 marzo 2019 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 marzo 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

Visto lart. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

Visto il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

Vista la nota del 22 marzo 2019, con la quale il dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per gravi ragioni personali;

Ritenuta la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

Ritenuto che, in sostituzione del dott. Guido Grisi, possa essere nominato il dott. Antonio Matella, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Guido Grisi.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 marzo 2019


Lascia un commento

“Rumors” ed Aggiornamento Concorsi Notarili (05/04/2022)

A) Il 3/12/2019 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio –elevati a 400 – (D.D. 3/12/2019)

Con Decreto 3 dicembre 2019 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 dell’ 8 gennaio 2020

Consulta il bando del concorso

Prove scritte concorso notarile a 400 posti (1,2,3 dicembre 2021): modalità operative svolgimento

Pubblicata la Commissione del concorso notarile a 400 posti di notaio (D.D. 03/12/2019)

====================================================================

18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso
In riferimento al decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – come integrato dal decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, la Direzione generale degli affari interni, con decreto 17 giugno 2021 ha prorogato di ulteriori trenta giorni decorrenti dalla data della pubblicazione odierna in Gazzetta Ufficiale i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso al fine di consentire la partecipazione anche ai candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età.

I candidati che non hanno presentato la domanda di partecipazione al concorso di cui al d.d. 3 dicembre 2019 entro il termine riaperto dal d.d. 17 maggio 2021, anche ove abbiano già compiuto il cinquantesimo anno di età, possono, pertanto, presentarla, secondo le modalità previste dal bando.

Notai – 3 dicembre 2019 – Concorso a 300 posti (elevati a 400) – Scheda di sintesi 18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

====================================================================

18 maggio 2021 – Decreto 17 maggio 2021 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domanda

Decreto 17 maggio 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domande

====================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Inter Vivos – Mercoledì 1 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

Traccia Societario – Giovedì 2 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

Traccia Mortis Causa – Venerdì 3 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

====================================================================

COMUNICATI

1 febbraio 2022 –  Correzione elaborati

I candidati che hanno consegnato gli elaborati sono 1577.

La commissione esaminatrice ha iniziato a predisporre i criteri di correzione delle prove scritte a partire dal 14 dicembre 2021; dopo la sospensione per il periodo natalizio, i lavori sono ripresi l’ 11 gennaio 2022 e sono stati completati il 13 gennaio 2022; l’attività di correzione degli elaborati ha avuto inizio, in seduta plenaria, il 18 gennaio 2022.

La commissione ha stabilito di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. inter vivos- civile
  2. inter vivos- commerciale
  3. mortis causa

Alla data del 31 marzo 2022 sono state aperte 239 buste.

Sono stati valutati idonei n. 33 candidati.

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE

23 luglio 2021 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso

Si avvisa che le prove scritte del concorso per esami a 400 posti di notaio, indetto con D.D. 3 dicembre 2019, si svolgeranno nei giorni 29-30 novembre 2021 – 1-2- e 3 dicembre 2021, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma – dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 29 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”

il giorno 30 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 29 ottobre 2021 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti, ivi comprese le prescrizioni eventualmente adottate per il contenimento del rischio epidemiologico.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 31 del 20 aprile 2021

20 aprile 2021 – Differimento prove di esame e riapertura termini presentazione domande

Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a trecento posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che, perdurando gravi criticità, in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto, per lo svolgimento della prova scritta del concorso per esame a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, in condizioni di sicurezza nelle date già fissate nei giorni 14 – 15 – 16 – 17 e 18 giugno 2021, lo svolgimento delle stesse sarà differito al prossimo autunno.

Inoltre, sin da ora si rende noto che, in considerazione della mancata indizione di un concorso notarile nell’anno 2020 e del reiterato differimento delle prove di esame di quello già bandito con d.d. 3 dicembre 2019, questo Ministero ritiene opportuno disporre un ampliamento dei posti messi a concorso, prevedendosi contestualmente, la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

Ai fini indicati, l’integrazione del bando di concorso e le indicazioni su date, luogo e modalità di svolgimento delle prove scritte verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 maggio 2021.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

====================================================================

LUOGO PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 19 del 9 marzo 2021

Rinvio della pubblicazione delle indicazioni del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che le indicazioni del luogo e delle modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana -4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 97 del 10 dicembre 2019, già fissate nei giorni 14, 15,16, 17 e 18 giugno 2021 verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 31 del 20 aprile 2021

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 98 del 18 dicembre 2020

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con d.d. 3 dicembre 2019 e pubblicato, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019, si svolgeranno in Roma nei giorni 14-15-16-17 e 18 giugno 2021. I candidati dovranno presentarsi presso la sede di esame entro e non oltre le ore 8,30. I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, dalle ore 8,00 alle ore 13,30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7, comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 14 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «A» alla «K»;

il giorno 15 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «L» alla «Z».

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 9 marzo 2021 si dara’ comunicazione del luogo di svolgimento delle prove scritte, nonche’ dell’eventuale modifica delle date di svolgimento delle stesse e delle modalita’ di convocazione dei concorrenti.

====================================================================

25 settembre 2020 – Rinvio pubblicazione prove di esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 dicembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione in caso di eventuale ulteriore rinvio.

====================================================================

19 maggio 2020Rinvio pubblicazione prove d’esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio di cui alla Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale del 25 settembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.

====================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

17 febbraio 2022 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice

Decreto 15 febbraio 2022 – Modifica commissione esaminatrice del concorso a 400 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019

15 febbraio 2022

Il Ministro della Giustizia

VISTO l’art. 5 del d. lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale dell’11 novembre 2021, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 3 dicembre2019;

VISTA la nota del 26 gennaio 2022, con la quale il dott. Andrea Zuliani, giudice in servizio presso il tribunale di Udine, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni professionali legate al trasferimento del predetto presso la Corte Suprema di Cassazione;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del dott. Zuliani quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del predetto, possa essere nominato il dott. Michele Prencipe;

DECRETA

il dott. Michele Prencipe, magistrato di VII valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Bari, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 11 novembre 2021, in sostituzione del dott. Andrea Zuliani.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 15 febbraio 2022

La Ministra
Marta Cartabia

====================================================================

Decreto 29 novembre 2021 – Modifica commissione esaminatrice del concorso a 400 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019

29 novembre 2021

Il Ministro della Giustizia

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale dell’11 novembre 2021, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 3 dicembre 2019;

VISTA la nota del 17 novembre 2021, con la quale il professore Andrea Tucci ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Andrea Tucci possa essere nominato, il professore Maurizio Benincasa, professore associato di diritto privato presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo;

DECRETA

il professore Maurizio Benincasa, professore associato di diritto privato presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019, in sostituzione del professore Andrea Tucci.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 29 novembre 2021

La Ministra
Marta Cartabia

B) Il 16/11/2018 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Con Decreto 16 novembre 2018 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella  Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23 novembre 2018 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 del 22 dicembre 2018.

Dopo tale termine il form non poteva più essere compilato ed inviato: il termine era tassativo.

Consulta il bando del concorso

Date prove scritte concorso

15 gennaio 2019 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con D.D. 16 novembre 2018, si svolgeranno nei giorni 1, 2, 3, 4 e-5 aprile 2019, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL Via Aurelia n. 617-619.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL- Via Aurelia n. 617- 619- dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

  • il giorno 1° aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”;
  • il giorno 2 aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”.

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 1° marzo 2019 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.

Pubblicata la Commissione esaminatrice con Decreto 19 marzo 2019

====================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Mortis Causa – Mercoledì 3 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Inter vivos – Giovedì 4 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Societario – Venerdì 5 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

====================================================================

17 dicembre 2020

Sono stati ammessi agli orali 244 partecipanti: CONSULTA L’ELENCO DEI 244 PARTECIPANTI AMMESSI AGLI ORALI

18 dicembre 2020 – Sorteggio Corte d’Appello e prove orali

Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è MESSINA

in ordine alfabetico seguono:

  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Caltanissetta
  •  Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce

Le prove orali inizieranno in data 1° febbraio 2021. Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova .

Roma 18 dicembre 2020

Il Direttore dell’Ufficio
Cesare Russo

====================================================================

Pubblicata la graduatoria del concorso notarile a 300 posti bandito con D.D. 16/11/2018 (e l’elenco delle Sedi disponibili)

Nominati 199 nuovi notai (elenco e sedi di assegnazione)

====================================================================

COMUNICATI

3 giugno 2019 – Comunicato

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.585 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dall’ 11 aprile 2019 e fino al 21 maggio 2019 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 22 maggio 2019 svolgendo n. 23 sedute.

La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Inter vivos-civile;
  2. Mortis causa;
  3. Inter vivos-commerciale.

====================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

Decreto 3 febbraio 2021 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 febbraio 2021

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 21 gennaio 2021, con la quale il dott. Rocco Guglielmo, notaio nei distretti riuniti di Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme e Vibo Valentia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per sopravvenuti e gravi motivi;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo, possa essere nominato il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

DECRETA

il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma,  3 febbraio 2021

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 28 luglio 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota dell’8 luglio 2020, con la quale il professore Alberto Gambino ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Alberto Gambino possa essere nominato, il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma,

DECRETA

il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del professore Alberto Gambino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 luglio 2020

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 21 luglio 2020 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

21 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 4 giugno 2020, con la quale il dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

VISTA la nota dell’11 giugno 2020, con la quale il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti quali componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 30 giugno 2020 con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, possa essere nominata la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominata, la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia,

DECRETA

la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo;

la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominata componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 21 luglio 2020

IL MINISTRO
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 24 giugno 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

24 giugno 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 26 maggio 2020, con la quale la dott.ssa Marisa Attollino, giudice in servizio presso il tribunale di Bari, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione della predetta quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della dott.ssa Attollino, possa essere nominato la dott.ssa Maria Grazia Savastano

DECRETA

la dott.ssa Maria Grazia Savastano, magistrato di VI valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Napoli, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della dott.ssa Marisa Attollino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 24 giugno 2020

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 22 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

22 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTO il decreto ministeriale del 3 ottobre 2019, con il quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, e il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, e del prof. Ignazio Tardia;

VISTA la nota dell’8 ottobre 2019, con la quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per sopravvenuti motivi personali;

CONSIDERATO inoltre che il prossimo 9 novembre 2019 saranno decorsi più di cinque anni dal collocamento in pensione del dott. Antonio Matella, con conseguente venir meno della condizione prevista dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, per comporre la commissione esaminatrice;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominato il dott. Michele Eramo, notaio in pensione;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione, possa essere nominato, a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Michele Eramo, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, è nominato componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione da oltre cinque anni.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 22 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 3 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTA la nota del 3 settembre 2019, con la quale il dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi e sopravvenuti motivi personali;

VISTA altresì la nota del 17 settembre 2019, con la quale il prof. Ignazio Tardia ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impegni sopravvenuti;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 26 settembre 2019, con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, possa essere nominato il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

RITENUTO che, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, possa essere nominato il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania;

DECRETA

il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere;

il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, è nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 3 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 4 luglio 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

4 luglio 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTE le note del 6 giugno 2019 e del 18 giugno 2019, con le quali la prof.ssa Maria Carmela Venuti e la prof.ssa Lara Modica hanno rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione delle predette quali componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Venuti, possa essere nominato il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Modica, possa essere nominata la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro,

DECRETA

il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della prof.ssa Maria Carmela Venuti;

la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominata componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione della prof.ssa Lara Modica;

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 4 luglio 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 28 marzo 2019 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 marzo 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

Visto lart. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

Visto il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

Vista la nota del 22 marzo 2019, con la quale il dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per gravi ragioni personali;

Ritenuta la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

Ritenuto che, in sostituzione del dott. Guido Grisi, possa essere nominato il dott. Antonio Matella, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Guido Grisi.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 marzo 2019


Lascia un commento

“Rumors” ed Aggiornamento Concorsi Notarili (01/02/2022)

A) Il 3/12/2019 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio –elevati a 400 – (D.D. 3/12/2019)

Con Decreto 3 dicembre 2019 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 dell’ 8 gennaio 2020

Consulta il bando del concorso

Prove scritte concorso notarile a 400 posti (1,2,3 dicembre 2021): modalità operative svolgimento

Pubblicata la Commissione del concorso notarile a 400 posti di notaio (D.D. 03/12/2019)

====================================================================

18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso
In riferimento al decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – come integrato dal decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, la Direzione generale degli affari interni, con decreto 17 giugno 2021 ha prorogato di ulteriori trenta giorni decorrenti dalla data della pubblicazione odierna in Gazzetta Ufficiale i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso al fine di consentire la partecipazione anche ai candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età.

I candidati che non hanno presentato la domanda di partecipazione al concorso di cui al d.d. 3 dicembre 2019 entro il termine riaperto dal d.d. 17 maggio 2021, anche ove abbiano già compiuto il cinquantesimo anno di età, possono, pertanto, presentarla, secondo le modalità previste dal bando.

Notai – 3 dicembre 2019 – Concorso a 300 posti (elevati a 400) – Scheda di sintesi 18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

====================================================================

18 maggio 2021 – Decreto 17 maggio 2021 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domanda

Decreto 17 maggio 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domande

====================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Inter Vivos – Mercoledì 1 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

Traccia Societario – Giovedì 2 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

Traccia Mortis Causa – Venerdì 3 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

====================================================================

COMUNICATI

1 febbraio 2022 –  Correzione elaborati

I candidati che hanno consegnato gli elaborati sono 1577.

La commissione esaminatrice ha iniziato a predisporre i criteri di correzione delle prove scritte a partire dal 14 dicembre 2021; dopo la sospensione per il periodo natalizio, i lavori sono ripresi l’ 11 gennaio 2022 e sono stati completati il 13 gennaio 2022; l’attività di correzione degli elaborati ha avuto inizio, in seduta plenaria, il 18 gennaio 2022.

La commissione ha stabilito di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. inter vivos- civile
  2. inter vivos- commerciale
  3. mortis causa

Alla data del 31 gennaio 2022 sono stati corretti 41 elaborati. Sono stati valutati idonei n. 6 candidati.

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE

23 luglio 2021 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso

Si avvisa che le prove scritte del concorso per esami a 400 posti di notaio, indetto con D.D. 3 dicembre 2019, si svolgeranno nei giorni 29-30 novembre 2021 – 1-2- e 3 dicembre 2021, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma – dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 29 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”

il giorno 30 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 29 ottobre 2021 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti, ivi comprese le prescrizioni eventualmente adottate per il contenimento del rischio epidemiologico.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 31 del 20 aprile 2021

20 aprile 2021 – Differimento prove di esame e riapertura termini presentazione domande

Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a trecento posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che, perdurando gravi criticità, in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto, per lo svolgimento della prova scritta del concorso per esame a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, in condizioni di sicurezza nelle date già fissate nei giorni 14 – 15 – 16 – 17 e 18 giugno 2021, lo svolgimento delle stesse sarà differito al prossimo autunno.

Inoltre, sin da ora si rende noto che, in considerazione della mancata indizione di un concorso notarile nell’anno 2020 e del reiterato differimento delle prove di esame di quello già bandito con d.d. 3 dicembre 2019, questo Ministero ritiene opportuno disporre un ampliamento dei posti messi a concorso, prevedendosi contestualmente, la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

Ai fini indicati, l’integrazione del bando di concorso e le indicazioni su date, luogo e modalità di svolgimento delle prove scritte verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 maggio 2021.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

====================================================================

LUOGO PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 19 del 9 marzo 2021

Rinvio della pubblicazione delle indicazioni del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che le indicazioni del luogo e delle modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana -4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 97 del 10 dicembre 2019, già fissate nei giorni 14, 15,16, 17 e 18 giugno 2021 verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 31 del 20 aprile 2021

====================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 98 del 18 dicembre 2020

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con d.d. 3 dicembre 2019 e pubblicato, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019, si svolgeranno in Roma nei giorni 14-15-16-17 e 18 giugno 2021. I candidati dovranno presentarsi presso la sede di esame entro e non oltre le ore 8,30. I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, dalle ore 8,00 alle ore 13,30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7, comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 14 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «A» alla «K»;

il giorno 15 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «L» alla «Z».

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 9 marzo 2021 si dara’ comunicazione del luogo di svolgimento delle prove scritte, nonche’ dell’eventuale modifica delle date di svolgimento delle stesse e delle modalita’ di convocazione dei concorrenti.

====================================================================

25 settembre 2020 – Rinvio pubblicazione prove di esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 dicembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione in caso di eventuale ulteriore rinvio.

====================================================================

19 maggio 2020Rinvio pubblicazione prove d’esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio di cui alla Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale del 25 settembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.

====================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

Decreto 29 novembre 2021 – Modifica commissione esaminatrice del concorso a 400 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019

29 novembre 2021

Il Ministro della Giustizia

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale dell’11 novembre 2021, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 3 dicembre 2019;

VISTA la nota del 17 novembre 2021, con la quale il professore Andrea Tucci ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Andrea Tucci possa essere nominato, il professore Maurizio Benincasa, professore associato di diritto privato presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo;

DECRETA

il professore Maurizio Benincasa, professore associato di diritto privato presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 400 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019, in sostituzione del professore Andrea Tucci.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 29 novembre 2021

La Ministra
Marta Cartabia

B) Il 16/11/2018 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Con Decreto 16 novembre 2018 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella  Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23 novembre 2018 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 del 22 dicembre 2018.

Dopo tale termine il form non poteva più essere compilato ed inviato: il termine era tassativo.

Consulta il bando del concorso

Date prove scritte concorso

15 gennaio 2019 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con D.D. 16 novembre 2018, si svolgeranno nei giorni 1, 2, 3, 4 e-5 aprile 2019, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL Via Aurelia n. 617-619.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL- Via Aurelia n. 617- 619- dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

  • il giorno 1° aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”;
  • il giorno 2 aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”.

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 1° marzo 2019 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.

Pubblicata la Commissione esaminatrice con Decreto 19 marzo 2019

====================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Mortis Causa – Mercoledì 3 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Inter vivos – Giovedì 4 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Societario – Venerdì 5 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

====================================================================

17 dicembre 2020

Sono stati ammessi agli orali 244 partecipanti: CONSULTA L’ELENCO DEI 244 PARTECIPANTI AMMESSI AGLI ORALI

18 dicembre 2020 – Sorteggio Corte d’Appello e prove orali

Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è MESSINA

in ordine alfabetico seguono:

  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Caltanissetta
  •  Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce

Le prove orali inizieranno in data 1° febbraio 2021. Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova .

Roma 18 dicembre 2020

Il Direttore dell’Ufficio
Cesare Russo

====================================================================

Pubblicata la graduatoria del concorso notarile a 300 posti bandito con D.D. 16/11/2018 (e l’elenco delle Sedi disponibili)

Nominati 199 nuovi notai (elenco e sedi di assegnazione)

====================================================================

COMUNICATI

3 giugno 2019 – Comunicato

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.585 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dall’ 11 aprile 2019 e fino al 21 maggio 2019 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 22 maggio 2019 svolgendo n. 23 sedute.

La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Inter vivos-civile;
  2. Mortis causa;
  3. Inter vivos-commerciale.

====================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

Decreto 3 febbraio 2021 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 febbraio 2021

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 21 gennaio 2021, con la quale il dott. Rocco Guglielmo, notaio nei distretti riuniti di Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme e Vibo Valentia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per sopravvenuti e gravi motivi;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo, possa essere nominato il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

DECRETA

il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma,  3 febbraio 2021

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 28 luglio 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota dell’8 luglio 2020, con la quale il professore Alberto Gambino ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Alberto Gambino possa essere nominato, il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma,

DECRETA

il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del professore Alberto Gambino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 luglio 2020

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 21 luglio 2020 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

21 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 4 giugno 2020, con la quale il dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

VISTA la nota dell’11 giugno 2020, con la quale il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti quali componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 30 giugno 2020 con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, possa essere nominata la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominata, la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia,

DECRETA

la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo;

la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominata componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 21 luglio 2020

IL MINISTRO
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 24 giugno 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

24 giugno 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 26 maggio 2020, con la quale la dott.ssa Marisa Attollino, giudice in servizio presso il tribunale di Bari, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione della predetta quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della dott.ssa Attollino, possa essere nominato la dott.ssa Maria Grazia Savastano

DECRETA

la dott.ssa Maria Grazia Savastano, magistrato di VI valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Napoli, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della dott.ssa Marisa Attollino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 24 giugno 2020

Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 22 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

22 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTO il decreto ministeriale del 3 ottobre 2019, con il quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, e il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, e del prof. Ignazio Tardia;

VISTA la nota dell’8 ottobre 2019, con la quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per sopravvenuti motivi personali;

CONSIDERATO inoltre che il prossimo 9 novembre 2019 saranno decorsi più di cinque anni dal collocamento in pensione del dott. Antonio Matella, con conseguente venir meno della condizione prevista dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, per comporre la commissione esaminatrice;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominato il dott. Michele Eramo, notaio in pensione;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione, possa essere nominato, a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Michele Eramo, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, è nominato componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione da oltre cinque anni.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 22 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 3 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTA la nota del 3 settembre 2019, con la quale il dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi e sopravvenuti motivi personali;

VISTA altresì la nota del 17 settembre 2019, con la quale il prof. Ignazio Tardia ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impegni sopravvenuti;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 26 settembre 2019, con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, possa essere nominato il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

RITENUTO che, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, possa essere nominato il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania;

DECRETA

il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere;

il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, è nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 3 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 4 luglio 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

4 luglio 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTE le note del 6 giugno 2019 e del 18 giugno 2019, con le quali la prof.ssa Maria Carmela Venuti e la prof.ssa Lara Modica hanno rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione delle predette quali componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Venuti, possa essere nominato il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Modica, possa essere nominata la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro,

DECRETA

il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della prof.ssa Maria Carmela Venuti;

la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominata componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione della prof.ssa Lara Modica;

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 4 luglio 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

====================================================================

Decreto 28 marzo 2019 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 marzo 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

Visto lart. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

Visto il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

Vista la nota del 22 marzo 2019, con la quale il dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per gravi ragioni personali;

Ritenuta la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

Ritenuto che, in sostituzione del dott. Guido Grisi, possa essere nominato il dott. Antonio Matella, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Guido Grisi.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 marzo 2019


4 commenti

Traccia Mortis Causa – Venerdì 3 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

concorso_notarile3

Traccia Concorso Notarile
Venerdì 3 Dicembre 2021: Mortis Causa

Tizia, cittadina italiana e scrittrice di chiara fama, si reca dal notaio Romolo Romani di Roma per disporre delle sue ultime volontà ed espone al notaio di essere vedova e di avere due figli riconosciuti, Tizietto e Caietto.

Tizia dichiara di aver avuto, durante il matrimonio con il defunto marito, una figlia (Sempronia) dalla relazione con Cesare, il quale al momento della nascita l’ha riconosciuta come figlia naturale nata da donna che non vuole essere nominata; pertanto Tizia intende procedere al riconoscimento della stessa Sempronia.

Tizia sa che Tizietto vuole iniziare un’attività imprenditoriale che lo esporrà ad un elevato indebitamento e pertanto intende lasciargli solo un terreno in Roma di scarso valore e nominare quindi eredi in parti uguali gli altri figli e Primo, unico figlio di Tizietto.

Tizia ha appena terminato il suo romanzo inedito, conservato sul suo computer, e intende lasciarlo a Cesare con l’onere della pubblicazione dello stesso entro un anno dalla sua morte e con la possibilità di sfruttarne tutti i relativi diritti. La password per accedere al testo digitale del manoscritto è custodita dall’avvocato Filano, già incaricato di consegnarla al beneficiario del lascito.

Tizia è, altresì, proprietaria dell’azienda olivicola in Tivoli e vorrebbe lasciarla a Caietto affinché prosegua l’attività sotto forma di società con modalità che ne escludano la sua responsabilità patrimoniale nei confronti dei creditori dell’azienda.

Tizia, inoltre, intende costituire una fondazione per testamento che si prenda cura dei gatti randagi, destinando a siffatta finalità la Villa in Pomezia, con l’annesso ampio giardino, del valore di euro 100.000,00.

Tizia dichiara al notaio di non conoscere la lingua italiana per aver vissuto all’estero, ma è accompagnata dall’amico tedesco Filano, per la prima volta giunto in Italia, che conosce perfettamente la lingua italiana ed è disposto a farle da interprete.

Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani di Roma, rediga il testamento pubblico di Tizia, adeguandolo, ove necessario, alle inderogabili norme di legge e tratti, in parte teorica, della tutela dei creditori del legittimario leso e degli istituti giuridici inerenti alle altre disposizioni testamentarie.


4 commenti

Traccia Societario – Giovedì 2 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

concorso_notarile2

Traccia Concorso Notarile
Giovedì 2 Dicembre 2021: Societario

Caio, Sempronio, Mevio, sordomuto che sa leggere e scrivere, ma non può sottoscrivere per impedimento alla mano destra, e la società “Tizio Tizi s.n.c.”, in persona del legale rappresentante Tizio, si recano dal notaio Romolo Romani di Roma per procedere alla costituzione di una società di persone che preveda per uno o più soci la responsabilità limitata nei confronti dei terzi.

La società “Tizio Tizi s.n.c.”, Mevio e Sempronio, intendono conferire, ciascuno, la somma di euro 10.000,00.

Caio intende assumere la qualifica di socio con responsabilità limitata e conferire la proprietà della sua azienda (comprensiva del locale deposito in Roma, alla Via Tuscolana, utile per lo svolgimento dell’attività della costituenda società), acquistata con riserva di proprietà dallo stesso Caio, che intende continuare a pagare le rate residue del prezzo.

Al predetto immobile sono annesse una corte della superficie di mq. 500, non riportata nelle planimetrie depositate in catasto negli anni ’50, e un’area urbana della superficie di mq. 4.600.

I soci intendono prevedere che in caso di mancato ottenimento del cambio di destinazione d’uso del deposito in locale commerciale entro quattro mesi dalla stipula, il conferimento dell’azienda nella sua interezza verrà caducato. In ogni caso Caio intende prestare anche la propria opera come chef, per un numero di trentasei ore settimanali.

I soci intendono prevedere che, in caso di caducazione del conferimento aziendale di cui sopra, Caio parteciperà solo agli utili e alle perdite in qualità di socio d’opera.

Relativamente ai patti sociali, i comparenti intendono:

  • nominare amministratore la società “Tizio Tizi s.n.c.” e i soci Sempronio e Mevio, con la previsione del metodo collegiale per l’assunzione delle decisioni dell’organo amministrativo;
  • prevedere la intrasferibilità assoluta di tutte le partecipazioni sociali, anche nel caso di morte dei soci persone fisiche e dell’estinzione della società socia, regolandone opportunamente le conseguenze giuridiche.

Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani, rediga l’atto costitutivo della società, motivi le soluzioni adottate e, in parte teorica, tratti, in relazione alle società di persone, il conferimento delle aspettative, la disciplina del socio d’opera e la patrimonializzazione del suo conferimento, il principio di intrasferibilità delle partecipazioni, l’applicabilità del principio della collegialità nell’amministrazione e l’estinzione della società.


4 commenti

Traccia Inter Vivos – Mercoledì 1 dicembre 2021 – Concorso notarile a 400 posti da notaio (D.D. 03/12/2019)

concorso_notarile1

Traccia Concorso Notarile
Mercoledì 1 Dicembre 2021: Inter Vivos

Tizio, cittadino tedesco residente in Italia e che conosce la lingua italiana, intende stipulare un contratto preliminare per l’acquisto di un appartamento facente parte di un fabbricato in corso di costruzione di proprietà della “FLAMINIA S.p.A.”, ubicato nella periferia di Roma, promettendo l’acquisto per sé e per la moglie Tizia relativamente all’usufrutto e per il figlio Mevio, il cui amministratore di sostegno è lo stesso padre, per la nuda proprietà.

Egli intende riservare per sé, per la moglie e per il figlio, la facoltà di stipulare il contratto definitivo a nome della società “ALFA S.p.A.”, di cui è amministratore.

Il notaio Romolo Romani di Roma, con Studio in Via Induno 1, presupponendo l’esistenza di tutti i presupposti e i provvedimenti necessari, rediga l’atto, tenendo presente che:

  1.  Tizio desidera avere la presenza dei testimoni, uno dei quali il suo avvocato;
  2.  la moglie Tizia, temporaneamente in Gran Bretagna, ha conferito procura al marito con scrittura privata autenticata da un notaio britannico;
  3.  il prezzo di euro 500.000,00 verrà pagato quanto a euro 100.000,00 al momento della stipula del contratto definitivo, quanto a euro 350.000,00 con accollo di un mutuo contratto dal costruttore e quanto a euro 50.000,00 con cambiali garantite da ipoteca sull’immobile;
  4.  al momento della stipula del preliminare viene versata una caparra confirmatoria pari alla quota di euro 100.000,00 da pagare al definitivo, somma che viene affidata al notaio per essere accreditata sul suo conto dedicato e che sarà svincolata in favore del costruttore dopo la trascrizione dell’atto definitivo.

Nella parte teorica si giustifichino le scelte fatte nella redazione dell’atto e, in particolare, si tratti del rapporto tra contratto preliminare e contratto definitivo, della capacità del cittadino straniero, dei princìpi della vendita di immobile da costruire e dei titoli di credito astratti.


Lascia un commento

“Rumors” ed Aggiornamento Concorsi Notarili (16/11/2021)

A) Il 3/12/2019 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio –elevati a 400 – (D.D. 3/12/2019)

Con Decreto 3 dicembre 2019 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 dell’ 8 gennaio 2020

Consulta il bando del concorso

Prove scritte concorso notarile a 400 posti (1,2,3 dicembre 2021): modalità operative svolgimento

Pubblicata la Commissione del concorso notarile a 400 posti di notaio (D.D. 03/12/2019)

============================================================================

18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso
In riferimento al decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – come integrato dal decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, la Direzione generale degli affari interni, con decreto 17 giugno 2021 ha prorogato di ulteriori trenta giorni decorrenti dalla data della pubblicazione odierna in Gazzetta Ufficiale i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso al fine di consentire la partecipazione anche ai candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età.

I candidati che non hanno presentato la domanda di partecipazione al concorso di cui al d.d. 3 dicembre 2019 entro il termine riaperto dal d.d. 17 maggio 2021, anche ove abbiano già compiuto il cinquantesimo anno di età, possono, pertanto, presentarla, secondo le modalità previste dal bando.

Notai – 3 dicembre 2019 – Concorso a 300 posti (elevati a 400) – Scheda di sintesi 18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

============================================================================

18 maggio 2021 – Decreto 17 maggio 2021 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domanda

Decreto 17 maggio 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domande

============================================================================

DATE PROVE SCRITTE

23 luglio 2021 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso

Si avvisa che le prove scritte del concorso per esami a 400 posti di notaio, indetto con D.D. 3 dicembre 2019, si svolgeranno nei giorni 29-30 novembre 2021 – 1-2- e 3 dicembre 2021, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma – dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 29 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”

il giorno 30 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 29 ottobre 2021 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti, ivi comprese le prescrizioni eventualmente adottate per il contenimento del rischio epidemiologico.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

============================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 31 del 20 aprile 2021

20 aprile 2021 – Differimento prove di esame e riapertura termini presentazione domande

Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a trecento posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che, perdurando gravi criticità, in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto, per lo svolgimento della prova scritta del concorso per esame a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, in condizioni di sicurezza nelle date già fissate nei giorni 14 – 15 – 16 – 17 e 18 giugno 2021, lo svolgimento delle stesse sarà differito al prossimo autunno.

Inoltre, sin da ora si rende noto che, in considerazione della mancata indizione di un concorso notarile nell’anno 2020 e del reiterato differimento delle prove di esame di quello già bandito con d.d. 3 dicembre 2019, questo Ministero ritiene opportuno disporre un ampliamento dei posti messi a concorso, prevedendosi contestualmente, la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

Ai fini indicati, l’integrazione del bando di concorso e le indicazioni su date, luogo e modalità di svolgimento delle prove scritte verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 maggio 2021.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

============================================================================

LUOGO PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 19 del 9 marzo 2021

Rinvio della pubblicazione delle indicazioni del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che le indicazioni del luogo e delle modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana -4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 97 del 10 dicembre 2019, già fissate nei giorni 14, 15,16, 17 e 18 giugno 2021 verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 31 del 20 aprile 2021

============================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 98 del 18 dicembre 2020

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con d.d. 3 dicembre 2019 e pubblicato, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019, si svolgeranno in Roma nei giorni 14-15-16-17 e 18 giugno 2021. I candidati dovranno presentarsi presso la sede di esame entro e non oltre le ore 8,30. I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, dalle ore 8,00 alle ore 13,30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7, comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 14 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «A» alla «K»;

il giorno 15 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «L» alla «Z».

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 9 marzo 2021 si dara’ comunicazione del luogo di svolgimento delle prove scritte, nonche’ dell’eventuale modifica delle date di svolgimento delle stesse e delle modalita’ di convocazione dei concorrenti.

============================================================================

25 settembre 2020 – Rinvio pubblicazione prove di esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 dicembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione in caso di eventuale ulteriore rinvio.

============================================================================

19 maggio 2020Rinvio pubblicazione prove d’esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio di cui alla Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale del 25 settembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.

B) Il 16/11/2018 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Con Decreto 16 novembre 2018 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella  Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23 novembre 2018 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 del 22 dicembre 2018.

Dopo tale termine il form non poteva più essere compilato ed inviato: il termine era tassativo.

Consulta il bando del concorso

Date prove scritte concorso

15 gennaio 2019 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con D.D. 16 novembre 2018, si svolgeranno nei giorni 1, 2, 3, 4 e-5 aprile 2019, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL Via Aurelia n. 617-619.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL- Via Aurelia n. 617- 619- dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

  • il giorno 1° aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”;
  • il giorno 2 aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”.

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 1° marzo 2019 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.

Pubblicata la Commissione esaminatrice con Decreto 19 marzo 2019

============================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Mortis Causa – Mercoledì 3 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Inter vivos – Giovedì 4 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Societario – Venerdì 5 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

============================================================================

17 dicembre 2020

Sono stati ammessi agli orali 244 partecipanti: CONSULTA L’ELENCO DEI 244 PARTECIPANTI AMMESSI AGLI ORALI

18 dicembre 2020 – Sorteggio Corte d’Appello e prove orali

Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è MESSINA

in ordine alfabetico seguono:

  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Caltanissetta
  •  Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce

Le prove orali inizieranno in data 1° febbraio 2021. Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova .

Roma 18 dicembre 2020

Il Direttore dell’Ufficio
Cesare Russo

============================================================================

Pubblicata la graduatoria del concorso notarile a 300 posti bandito con D.D. 16/11/2018 (e l’elenco delle Sedi disponibili)

============================================================================

COMUNICATI

3 giugno 2019 – Comunicato

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.585 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dall’ 11 aprile 2019 e fino al 21 maggio 2019 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 22 maggio 2019 svolgendo n. 23 sedute.

La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Inter vivos-civile;
  2. Mortis causa;
  3. Inter vivos-commerciale.

============================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

Decreto 3 febbraio 2021 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 febbraio 2021

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 21 gennaio 2021, con la quale il dott. Rocco Guglielmo, notaio nei distretti riuniti di Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme e Vibo Valentia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per sopravvenuti e gravi motivi;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo, possa essere nominato il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

DECRETA

il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma,  3 febbraio 2021

Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 28 luglio 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota dell’8 luglio 2020, con la quale il professore Alberto Gambino ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Alberto Gambino possa essere nominato, il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma,

DECRETA

il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del professore Alberto Gambino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 luglio 2020

Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 21 luglio 2020 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

21 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 4 giugno 2020, con la quale il dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

VISTA la nota dell’11 giugno 2020, con la quale il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti quali componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 30 giugno 2020 con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, possa essere nominata la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominata, la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia,

DECRETA

la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo;

la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominata componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 21 luglio 2020

IL MINISTRO
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 24 giugno 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

24 giugno 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 26 maggio 2020, con la quale la dott.ssa Marisa Attollino, giudice in servizio presso il tribunale di Bari, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione della predetta quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della dott.ssa Attollino, possa essere nominato la dott.ssa Maria Grazia Savastano

DECRETA

la dott.ssa Maria Grazia Savastano, magistrato di VI valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Napoli, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della dott.ssa Marisa Attollino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 24 giugno 2020

Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 22 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

22 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTO il decreto ministeriale del 3 ottobre 2019, con il quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, e il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, e del prof. Ignazio Tardia;

VISTA la nota dell’8 ottobre 2019, con la quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per sopravvenuti motivi personali;

CONSIDERATO inoltre che il prossimo 9 novembre 2019 saranno decorsi più di cinque anni dal collocamento in pensione del dott. Antonio Matella, con conseguente venir meno della condizione prevista dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, per comporre la commissione esaminatrice;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominato il dott. Michele Eramo, notaio in pensione;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione, possa essere nominato, a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Michele Eramo, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, è nominato componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione da oltre cinque anni.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 22 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 3 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTA la nota del 3 settembre 2019, con la quale il dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi e sopravvenuti motivi personali;

VISTA altresì la nota del 17 settembre 2019, con la quale il prof. Ignazio Tardia ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impegni sopravvenuti;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 26 settembre 2019, con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, possa essere nominato il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

RITENUTO che, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, possa essere nominato il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania;

DECRETA

il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere;

il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, è nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 3 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 4 luglio 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

4 luglio 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTE le note del 6 giugno 2019 e del 18 giugno 2019, con le quali la prof.ssa Maria Carmela Venuti e la prof.ssa Lara Modica hanno rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione delle predette quali componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Venuti, possa essere nominato il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Modica, possa essere nominata la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro,

DECRETA

il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della prof.ssa Maria Carmela Venuti;

la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominata componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione della prof.ssa Lara Modica;

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 4 luglio 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 28 marzo 2019 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 marzo 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

Visto lart. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

Visto il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

Vista la nota del 22 marzo 2019, con la quale il dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per gravi ragioni personali;

Ritenuta la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

Ritenuto che, in sostituzione del dott. Guido Grisi, possa essere nominato il dott. Antonio Matella, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Guido Grisi.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 marzo 2019

C)  Il 02/10/2017 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D.G. 02/11/2017)

Con Decreto 2 ottobre 2017 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 10 ottobre 2017 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato dalle ore 00,01 dell’11 ottobre 2017 fino alle ore 23,59 del 9 novembre 2017

Consulta il bando del concorso

Il diario delle prove scritte è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4a serie speciale del 19 gennaio 2018.

Consulta il diario delle prove scritte

Consulta la Commissione del Concorso

Le prove scritte del concorso si sono svolte nei giorni 11, 12 e 13 aprile 2018, in Roma presso l’Ergife Palace Hotel, Via Aurelia n. 617 – 619.

Consulta le tracce delle tre prove scritte

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.365 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dal 24 aprile 2018 per tutto il mese di maggio 2018 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 5 giugno 2018.
La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Mortis causa;
  2. Inter vivos-civile;
  3. Inter vivos-commerciale.

Sono stati ammessi agli orali 109 candidati.

17 maggio 2019
Ulteriori date ad integrazione del calendario delle prove orali
LUGLIO 2019
inizio delle prove alle ore 9.30
  • Venerdi 19 luglio 2019
  • Lunedì 22 luglio 2019
  • Martedì 23 luglio 2019
  • Mercoledì 24 luglio 2019
  • Giovedì 25 luglio 2019
15 maggio 2019
Sorteggio Corte d’Appello e calendario prove orali
Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è quella di CALTANISSETTA
Seguiranno pertanto in ordine alfabetico:
  • Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce
  • Messina
  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
Calendario prove orali:
GIUGNO 2019 ore 9:30
  • Martedì 11 giugno 2019
  • Mercoledì 12 giugno 2019
  • Giovedì 13 giugno 2019
  • Venerdì 14 giugno 2019
  • Martedì 18 giugno 2019
  • Mercoledì 19 giugno 2019
  • Giovedì 20 giugno 2019
  • Venerdì 21 giugno 2019
  • Martedì 25 giugno 2019
  • Mercoledì 26 giugno 2019
  • Giovedì 27 giugno 2019
LUGLIO 2019 ore 9:30
  • Lunedi 1 luglio 2019
  • Martedì 2 luglio 2019
  • Mercoledì 3 luglio 2019
  • Giovedì 4 luglio 2019
  • Venerdì 5 luglio 2019
  • Lunedi 8 luglio 2019
  • Martedì 9 luglio 2019
  • Mercoledì 10 luglio 2019
  • Giovedì 11 luglio 2019
  • Venerdì 12 luglio 2019
  • Martedì 16 luglio 2019
  • Mercoledì 17 luglio 2019
  • Giovedì 18 luglio 2019
Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente, una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova orale.

Pubblicata la graduatoria del concorso notarile a 300 posti bandito con D.D. 2/10/2017 (e l’elenco delle Sedi disponibili)

Nominati 108 nuovi notai (elenco e sedi di assegnazione)


5 commenti

Prove scritte concorso notarile a 400 posti (1,2,3 dicembre 2021): modalità operative svolgimento

Decreto 26 ottobre 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Modalità operative svolgimento prove scritte

26 ottobre 2021

(pubblicato in G.U. 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 86 del 29 ottobre 2021)

Ministero della Giustizia

Il Direttore generale degli affari interni

vista la legge 16 febbraio 1913, n. 89, e successive modifiche, “Ordinamento del notariato e degli archivi notarili”;

visto il regio decreto 10 settembre 1914, n. 1326, di approvazione del regolamento per l’esecuzione della legge 16 febbraio 1913, n. 89, “Ordinamento del notariato e degli archivi notarili”;

vista la legge 6 agosto 1926, n. 1365, e successive modifiche, “Norme per il conferimento dei posti notarili”;

visto il regio decreto 14 novembre 1926, n. 1953, e successive modifiche, “Disposizioni sul conferimento dei posti di notaro”;

visto il regio decreto 22 dicembre 1932, n. 1728, “Modificazioni alle disposizioni regolamentari sul conferimento dei posti di notaio”;

vista la legge 22 gennaio 1934, n. 64, “Norme complementari sull’ordinamento del notariato”;

visto il regio decreto-legge 14 luglio 1937, n. 1666, convertito dalla legge 30 dicembre 1937, n. 2358, “Modificazioni all’ordinamento del notariato e degli archivi notarili”;

vista la legge 25 maggio 1970, n. 358, “Modifica delle norme concernenti la documentazione delle domande di ammissione ai concorsi per esame per la nomina a notaio”;

vista la legge 18 maggio 1973, n. 239, “Nuove disposizioni in materia di assegnazione dei posti nei concorsi notarili”;

visto l’articolo 31 del decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 1988, n. 574, “Norme di attuazione dello statuto speciale per la regione Trentino-Alto Adige in materia di uso della lingua tedesca e della lingua ladina nei rapporti dei cittadini con la Pubblica Amministrazione e nei procedimenti giudiziari”, in relazione con il decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, e successive modifiche, “Norme di attuazione dello Statuto speciale della regione Trentino-Alto Adige in materia di proporzione negli uffici statali siti nella provincia di Bolzano e di conoscenza delle due lingue nel pubblico impiego”;

visto l’articolo 2, terzo comma, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 1990, “Adeguamento delle aliquote di importo fisso di taluni tributi nei limiti delle variazioni percentuali del valore dell’indice dei prezzi al consumo”;

visto l’articolo 7, quinto comma, della legge 29 dicembre 1990, n. 405, “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”;

vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, “Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone portatrici di handicap”;

visto l’articolo 5 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modifiche, “Regolamento sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi”;

visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 marzo 1995, “Determinazione dei compensi da corrispondere ai componenti delle commissioni esaminatrici e al personale addetto alla sorveglianza di tutti i tipi di concorso indetti dalle Amministrazioni pubbliche”;

visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”;

visto il decreto legislativo 22 maggio 2001, n. 263, “Norme di attuazione dello statuto speciale della regione Valle d’Aosta in materia di accertamento della conoscenza della lingua francese per l’assegnazione di sedi notarili”;

visto il decreto ministeriale 11 dicembre 2001, n. 475, “Regolamento concernente la valutazione del diploma conseguito presso le scuole di specializzazione per le professioni legali ai fini della pratica forense e notarile, ai sensi dell’articolo 17, comma 114, della legge 15 maggio 1997, n. 127”;

visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, “Codice in materia di protezione dei dati personali”;

visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, “Codice dell’amministrazione digitale”;

visto il decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, “Norme in materia di concorso notarile, pratica e tirocinio professionale, nonché in materia di coadiutori notarili in attuazione dell’articolo 7, comma 1, della legge 28 novembre 2005, n. 246”;

visto l’articolo 66 della legge 18 giugno 2009, n. 69, “Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, nonché in materia di processo civile”;

vista la legge 30 dicembre 2010, n. 233, “Disposizioni in materia di concorso notarile”;

visto l’articolo 28 del decreto legislativo 3 febbraio 2011, n. 71, “Ordinamento e funzioni degli uffici consolari, ai sensi dell’articolo 14, comma 18, della legge 28 novembre 2005, n. 246”;

visto il decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modificazioni dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività”;

visto il decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”;

visto il decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”;

visto il decreto interministeriale del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, del 16 settembre 2014, “Determinazione delle modalità di versamento dei contributi per la partecipazione ai concorsi indetti dal Ministero della giustizia, ai sensi dell’articolo 1, commi da 600 a 603, della legge 27 dicembre 2013, n. 147”;

visto l’art. 1, comma 496, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”,

visto il decreto dirigenziale 3 dicembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – con il quale è stato indetto il concorso a 300 posti di notaio,

visto il decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 39 del 18 maggio 2021 – 4° serie speciale concorsi ed esami – con il quale è stato ampliato il numero dei posti e si è proceduto alla riapertura dei termini;

visto il decreto dirigenziale 17 giugno 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica del 18 giugno 2021 – 4° serie speciale concorsi ed esami – con il quale è stato ulteriormente prorogato il termine per la presentazione della domanda;

visto lo stato di emergenza sanitaria da COVID -19 dichiarato dal Governo il 31 gennaio 2020 e successivamente prorogato sino al 31 dicembre 2021 in forza della legge 16 settembre 2021 n. 126;

rilevato che l’emergenza sanitaria in atto ha comportato un reiterato differimento delle prove di esame,

rilevato che nel corso dell’anno 2020 non è stato bandito alcun concorso per posti di notaio,

visto il protocollo di svolgimento dei concorsi pubblici del 15 aprile 2021, adottato dal Dipartimento della funzione pubblica ai sensi del decreto – legge 1° aprile 2021 n. 44, nonché quanto disposto agli articoli 9 e 9-bis del decreto legge 22 aprile 2021, n. 52 e successive modifiche,

DECRETA

Le modalità operative di svolgimento delle prove sono le seguenti:

Articolo 1

L’accesso dei candidati all’area concorsuale, sia nelle giornate di consegna codici che in quelle di svolgimento delle prove scritte, avviene evitando ogni assembramento, nel rispetto della segnaletica; lo scaglionamento in ingresso dei candidati non avverrà mediante differenziazione di fasce orarie ma mediante suddivisione dei candidati in gruppi.

Ciascun candidato, nel giorno di presentazione dei codici e nei giorni delle prove, dovrà accedere all’area concorsuale indossando un dispositivo di protezione individuale facciale (mascherina) per tutta la durata di permanenza presso il sito.

Nei giorni delle prove scritte, l’amministrazione fornirà a ciascun candidato mascherine FFP2, da indossare per tutto il periodo di permanenza presso l’area concorsuale, con obbligo di sostituzione ogni quattro ore.

A ciascun candidato verranno rese disponibili durante le prove scritte penne monouso di colore nero, consegnate il primo giorno delle prove e che dovranno essere lasciate sulla postazione assegnata.

Articolo 2

Ciascun candidato potrà accedere all’area concorsuale solo se munito di certificazione verde COVID 19 (green pass), che dovrà essere obbligatoriamente esibito a richiesta del personale incaricato.

Ciascun candidato, anche coloro i quali sono vaccinati, in aggiunta al green pass e soltanto per accedere alla prima prova scritta, deve portare un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare effettuato mediante tampone presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata, in data non antecedente a 48 ore prima.

Articolo 3

Ciascun candidato, in occasione di ogni accesso all’area concorsuale, consegna al personale addetto una autodichiarazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, riguardante la mancata conoscenza di essere positivo al virus COVID-19 e la circostanza di non essere attualmente sottoposto alla misura della quarantena o dell’isolamento domiciliare fiduciario e /o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misure di prevenzione della diffusione del contagio da COVID -19 e di non essere a conoscenza di essere stato a contatto con persone positive al COVID nei quattordici giorni precedenti.

Articolo 4

All’interno dell’area concorsuale è possibile l’ingresso di alimenti, di cui i candidati dovranno munirsi preventivamente, trasportati all’interno di buste trasparenti purché preconfezionati e consumabili senza l’utilizzo di posate.

All’interno dell’area concorsuale è possibile l’ingresso di bottiglie monouso sigillate di acqua e di altre bevande analcoliche, di cui i candidati dovranno munirsi preventivamente.

All’interno dell’area concorsuale è possibile introdurre soluzioni idroalcoliche igienizzanti per uso personale.

A eccezione di quanto sopra indicato, i candidati dovranno accedere presso le aree concorsuali da soli e senza alcun tipo di bagaglio.

Articolo 5
Cause di esclusione dalle prove scritte

Costituiscono cause di esclusione dalle prove scritte le seguenti circostanze:

  1. non indossare la mascherina protettiva secondo quanto indicato nell’art. 1 del presente decreto;
  2. non esibire il green pass e il referto del test antigenico o molecolare di cui art. 2;
  3. non consegnare l’autodichiarazione di cui all’art. 3, ovvero indicare in esse la positività delle relative condizioni.

I provvedimenti di esclusione saranno adottati dal presidente della commissione esaminatrice.

Roma, 26 ottobre 2021

Il Direttore generale
Giovanni Mimmo


Lascia un commento

“Rumors” ed Aggiornamento Concorsi Notarili (30/09/2021)

A) Il 3/12/2019 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio –elevati a 400– (D.D. 3/12/2019)

Con Decreto 3 dicembre 2019 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 dell’ 8 gennaio 2020

Consulta il bando del concorso

============================================================================

18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso
In riferimento al decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – come integrato dal decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, la Direzione generale degli affari interni, con decreto 17 giugno 2021 ha prorogato di ulteriori trenta giorni decorrenti dalla data della pubblicazione odierna in Gazzetta Ufficiale i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso al fine di consentire la partecipazione anche ai candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età.

I candidati che non hanno presentato la domanda di partecipazione al concorso di cui al d.d. 3 dicembre 2019 entro il termine riaperto dal d.d. 17 maggio 2021, anche ove abbiano già compiuto il cinquantesimo anno di età, possono, pertanto, presentarla, secondo le modalità previste dal bando.

Notai – 3 dicembre 2019 – Concorso a 300 posti (elevati a 400) – Scheda di sintesi 18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

============================================================================

18 maggio 2021 – Decreto 17 maggio 2021 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domanda

Decreto 17 maggio 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Ampliamento posti e riapertura termini presentazione domande

============================================================================

DATE PROVE SCRITTE

23 luglio 2021 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso

Si avvisa che le prove scritte del concorso per esami a 400 posti di notaio, indetto con D.D. 3 dicembre 2019, si svolgeranno nei giorni 29-30 novembre 2021 – 1-2- e 3 dicembre 2021, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso la FIERA DI ROMA – Via Portuense, 1645 – 00148 Roma – dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 29 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”

il giorno 30 novembre 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 29 ottobre 2021 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti, ivi comprese le prescrizioni eventualmente adottate per il contenimento del rischio epidemiologico.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

============================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 31 del 20 aprile 2021

20 aprile 2021 – Differimento prove di esame e riapertura termini presentazione domande

Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a trecento posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che, perdurando gravi criticità, in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto, per lo svolgimento della prova scritta del concorso per esame a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, in condizioni di sicurezza nelle date già fissate nei giorni 14 – 15 – 16 – 17 e 18 giugno 2021, lo svolgimento delle stesse sarà differito al prossimo autunno.

Inoltre, sin da ora si rende noto che, in considerazione della mancata indizione di un concorso notarile nell’anno 2020 e del reiterato differimento delle prove di esame di quello già bandito con d.d. 3 dicembre 2019, questo Ministero ritiene opportuno disporre un ampliamento dei posti messi a concorso, prevedendosi contestualmente, la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

Ai fini indicati, l’integrazione del bando di concorso e le indicazioni su date, luogo e modalità di svolgimento delle prove scritte verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 maggio 2021.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

============================================================================

LUOGO PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 19 del 9 marzo 2021

Rinvio della pubblicazione delle indicazioni del luogo e delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019.

Si comunica che le indicazioni del luogo e delle modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana -4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 97 del 10 dicembre 2019, già fissate nei giorni 14, 15,16, 17 e 18 giugno 2021 verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – numero 31 del 20 aprile 2021

============================================================================

DATE PROVE SCRITTE – Gazzetta Ufficiale n. 98 del 18 dicembre 2020

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con d.d. 3 dicembre 2019 e pubblicato, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del 10 dicembre 2019, si svolgeranno in Roma nei giorni 14-15-16-17 e 18 giugno 2021. I candidati dovranno presentarsi presso la sede di esame entro e non oltre le ore 8,30. I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, dalle ore 8,00 alle ore 13,30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7, comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

il giorno 14 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «A» alla «K»;

il giorno 15 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «L» alla «Z».

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 9 marzo 2021 si dara’ comunicazione del luogo di svolgimento delle prove scritte, nonche’ dell’eventuale modifica delle date di svolgimento delle stesse e delle modalita’ di convocazione dei concorrenti.

============================================================================

25 settembre 2020 – Rinvio pubblicazione prove di esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, di cui alla Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 18 dicembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione in caso di eventuale ulteriore rinvio.

============================================================================

19 maggio 2020Rinvio pubblicazione prove d’esame

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 300 posti di notaio di cui alla Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale n. 97 del 10 dicembre 2019, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale del 25 settembre 2020.

In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.

B) Il 16/11/2018 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Con Decreto 16 novembre 2018 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella  Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23 novembre 2018 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato fino alle ore 23:59 del 22 dicembre 2018.

Dopo tale termine il form non poteva più essere compilato ed inviato: il termine era tassativo.

Consulta il bando del concorso

Date prove scritte concorso

15 gennaio 2019 – Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a trecento posti di notaio, indetto con D.D. 16 novembre 2018, si svolgeranno nei giorni 1, 2, 3, 4 e-5 aprile 2019, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL Via Aurelia n. 617-619.

I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.

I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, in Roma presso l’ERGIFE PALACE HOTEL- Via Aurelia n. 617- 619- dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 comma 11 del bando, secondo il seguente ordine:

  • il giorno 1° aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”;
  • il giorno 2 aprile 2019, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”.

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 1° marzo 2019 si darà eventuale comunicazione di modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.

Pubblicata la Commissione esaminatrice con Decreto 19 marzo 2019

============================================================================

TRACCE DEL CONCORSO

Traccia Mortis Causa – Mercoledì 3 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Inter vivos – Giovedì 4 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

Traccia Societario – Venerdì 5 aprile 2019 – Concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D. 16/11/2018)

============================================================================

17 dicembre 2020

Sono stati ammessi agli orali 244 partecipanti: CONSULTA L’ELENCO DEI 244 PARTECIPANTI AMMESSI AGLI ORALI

18 dicembre 2020 – Sorteggio Corte d’Appello e prove orali

Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è MESSINA

in ordine alfabetico seguono:

  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Caltanissetta
  •  Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce

Le prove orali inizieranno in data 1° febbraio 2021. Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova .

Roma 18 dicembre 2020

Il Direttore dell’Ufficio
Cesare Russo

============================================================================

Si vocifera che la Pubblicazione della graduatoria del concorso e dell’elenco delle Sedi disponibili dovrebbe avvenire a novembre 2021.

============================================================================

COMUNICATI

3 giugno 2019 – Comunicato

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.585 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dall’ 11 aprile 2019 e fino al 21 maggio 2019 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 22 maggio 2019 svolgendo n. 23 sedute.

La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Inter vivos-civile;
  2. Mortis causa;
  3. Inter vivos-commerciale.

============================================================================

DECRETI DI SOSTITUZIONE DEI COMMISSARI

Decreto 3 febbraio 2021 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 febbraio 2021

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 21 gennaio 2021, con la quale il dott. Rocco Guglielmo, notaio nei distretti riuniti di Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme e Vibo Valentia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per sopravvenuti e gravi motivi;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo, possa essere nominato il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

DECRETA

il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Rocco Guglielmo.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma,  3 febbraio 2021

Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 28 luglio 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota dell’8 luglio 2020, con la quale il professore Alberto Gambino ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del professore Alberto Gambino possa essere nominato, il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma,

DECRETA

il professore Emanuele Bilotti, professore ordinario di diritto privato presso l’Università Europea di Roma, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso per esame a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del professore Alberto Gambino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 luglio 2020

Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 21 luglio 2020 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

21 luglio 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 4 giugno 2020, con la quale il dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

VISTA la nota dell’11 giugno 2020, con la quale il dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti quali componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 30 giugno 2020 con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo, possa essere nominata la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominata, la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia,

DECRETA

la dott.ssa Roberta Cocchini, notaio nel distretto notarile di Livorno, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Pietro Caserta, notaio nei distretti riuniti di Ascoli Piceno e Fermo;

la dott.ssa Monica Polizzano, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominata componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Paride Marini Elisei, notaio nei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 21 luglio 2020

IL MINISTRO
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 24 giugno 2020 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

24 giugno 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTA la nota del 26 maggio 2020, con la quale la dott.ssa Marisa Attollino, giudice in servizio presso il tribunale di Bari, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittime sopravvenute ragioni personali;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione della predetta quale componente della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della dott.ssa Attollino, possa essere nominato la dott.ssa Maria Grazia Savastano

DECRETA

la dott.ssa Maria Grazia Savastano, magistrato di VI valutazione di professionalità in servizio presso la Corte di appello di Napoli, è nominata componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della dott.ssa Marisa Attollino.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 24 giugno 2020

Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 22 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

22 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTO il decreto ministeriale del 3 ottobre 2019, con il quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, e il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, e del prof. Ignazio Tardia;

VISTA la nota dell’8 ottobre 2019, con la quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per sopravvenuti motivi personali;

CONSIDERATO inoltre che il prossimo 9 novembre 2019 saranno decorsi più di cinque anni dal collocamento in pensione del dott. Antonio Matella, con conseguente venir meno della condizione prevista dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, per comporre la commissione esaminatrice;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominato il dott. Michele Eramo, notaio in pensione;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione, possa essere nominato, a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Michele Eramo, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, è nominato componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione da oltre cinque anni.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 22 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 3 ottobre 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

3 ottobre 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario;

VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica;

VISTA la nota del 3 settembre 2019, con la quale il dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi e sopravvenuti motivi personali;

VISTA altresì la nota del 17 settembre 2019, con la quale il prof. Ignazio Tardia ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impegni sopravvenuti;

RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice;

VISTA la nota del 26 settembre 2019, con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima;

RITENUTO che, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, possa essere nominato il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia;

RITENUTO che, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, possa essere nominato il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania;

DECRETA

il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere;

il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, è nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 3 ottobre 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 4 luglio 2019 – Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

4 luglio 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

VISTE le note del 6 giugno 2019 e del 18 giugno 2019, con le quali la prof.ssa Maria Carmela Venuti e la prof.ssa Lara Modica hanno rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti;

RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione delle predette quali componenti della commissione esaminatrice;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Venuti, possa essere nominato il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo;

RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Modica, possa essere nominata la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro,

DECRETA

il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della prof.ssa Maria Carmela Venuti;

la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominata componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione della prof.ssa Lara Modica;

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 4 luglio 2019

il Ministro
Alfonso Bonafede

==========================================================================

Decreto 28 marzo 2019 – Sostituzione componente Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018

28 marzo 2019

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO

Visto lart. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166;

Visto il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018;

Vista la nota del 22 marzo 2019, con la quale il dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di componente della commissione per gravi ragioni personali;

Ritenuta la necessità di procedere alla sostituzione del predetto quale componente della commissione esaminatrice;

Ritenuto che, in sostituzione del dott. Guido Grisi, possa essere nominato il dott. Antonio Matella, notaio in pensione,

DECRETA

il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Guido Grisi.

La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2.

Roma, 28 marzo 2019

C)  Il 02/10/2017 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 300 posti da notaio (D.D.G. 02/11/2017)

Con Decreto 2 ottobre 2017 è stato indetto il bando di concorso per 300 posti di notaio pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 10 ottobre 2017 – 4a Serie speciale – “Concorsi ed esami”.

Il form di domanda poteva essere inviato dalle ore 00,01 dell’11 ottobre 2017 fino alle ore 23,59 del 9 novembre 2017

Consulta il bando del concorso

Il diario delle prove scritte è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4a serie speciale del 19 gennaio 2018.

Consulta il diario delle prove scritte

Consulta la Commissione del Concorso

Le prove scritte del concorso si sono svolte nei giorni 11, 12 e 13 aprile 2018, in Roma presso l’Ergife Palace Hotel, Via Aurelia n. 617 – 619.

Consulta le tracce delle tre prove scritte

Coloro che hanno consegnato sono stati 1.365 candidati.

La Commissione esaminatrice ha elaborato i criteri di correzione delle prove scritte a partire dal 24 aprile 2018 per tutto il mese di maggio 2018 ed ha iniziato i lavori di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 5 giugno 2018.
La Commissione ha deciso di seguire il seguente ordine nella correzione degli elaborati:

  1. Mortis causa;
  2. Inter vivos-civile;
  3. Inter vivos-commerciale.

Sono stati ammessi agli orali 109 candidati.

17 maggio 2019
Ulteriori date ad integrazione del calendario delle prove orali
LUGLIO 2019
inizio delle prove alle ore 9.30
  • Venerdi 19 luglio 2019
  • Lunedì 22 luglio 2019
  • Martedì 23 luglio 2019
  • Mercoledì 24 luglio 2019
  • Giovedì 25 luglio 2019
15 maggio 2019
Sorteggio Corte d’Appello e calendario prove orali
Si comunica che la Corte di Appello sorteggiata è quella di CALTANISSETTA
Seguiranno pertanto in ordine alfabetico:
  • Campobasso
  • Catania
  • Catanzaro
  • Firenze
  • Genova
  • L’Aquila
  • Lecce
  • Messina
  • Milano
  • Napoli
  • Palermo
  • Perugia
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Roma
  • Salerno
  • Torino
  • Trento
  • Trieste
  • Venezia
  • Ancona
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
Calendario prove orali:
GIUGNO 2019 ore 9:30
  • Martedì 11 giugno 2019
  • Mercoledì 12 giugno 2019
  • Giovedì 13 giugno 2019
  • Venerdì 14 giugno 2019
  • Martedì 18 giugno 2019
  • Mercoledì 19 giugno 2019
  • Giovedì 20 giugno 2019
  • Venerdì 21 giugno 2019
  • Martedì 25 giugno 2019
  • Mercoledì 26 giugno 2019
  • Giovedì 27 giugno 2019
LUGLIO 2019 ore 9:30
  • Lunedi 1 luglio 2019
  • Martedì 2 luglio 2019
  • Mercoledì 3 luglio 2019
  • Giovedì 4 luglio 2019
  • Venerdì 5 luglio 2019
  • Lunedi 8 luglio 2019
  • Martedì 9 luglio 2019
  • Mercoledì 10 luglio 2019
  • Giovedì 11 luglio 2019
  • Venerdì 12 luglio 2019
  • Martedì 16 luglio 2019
  • Mercoledì 17 luglio 2019
  • Giovedì 18 luglio 2019
Si informa altresì che ciascun candidato riceverà da parte della Procura della Repubblica competente, una convocazione con l’indicazione della data e dell’orario di svolgimento della prova orale.

Pubblicata la graduatoria del concorso notarile a 300 posti bandito con D.D. 2/10/2017 (e l’elenco delle Sedi disponibili)

Nominati 108 nuovi notai (elenco e sedi di assegnazione)


6 commenti

Notai – 3 dicembre 2019 – Concorso a 300 posti (elevati a 400) – Scheda di sintesi 18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

18 giugno 2021 – Riapertura dei termini del concorso

In riferimento al decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – come integrato dal decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, la Direzione generale degli affari interni, con decreto 17 giugno 2021 ha prorogato di ulteriori trenta giorni decorrenti dalla data della pubblicazione odierna in Gazzetta Ufficiale i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso al fine di consentire la partecipazione anche ai candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età.

I candidati che non hanno presentato la domanda di partecipazione al concorso di cui al d.d. 3 dicembre 2019 entro il termine riaperto dal d.d. 17 maggio 2021, anche ove abbiano già compiuto il cinquantesimo anno di età, possono, pertanto, presentarla, secondo le modalità previste dal bando.

Decreto 17 giugno 2021 – Concorso a 300 posti di notaio indetto con d.d. 3 dicembre 2019 – Riapertura termini presentazione domande

17 giugno 2021

(pubblicato in G.U. 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 48 del 16 giugno 2021)

Ministero della Giustizia

Il Direttore generale degli affari interni

visto il decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, con cui sono aumentati di 100 (cento) unità i posti di notaio messi a concorso in relazione al bando di cui al decreto dirigenziale del 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami –, per un totale complessivo di 400 (quattrocento) posti di notaio e disposta la riapertura dei termini di presentazione delle domande di partecipazione al concorso indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 97 del 10 dicembre 2019 – 4° serie speciale concorsi ed esami – con il quale è stato indetto il concorso a 300 posti di notaio;

rilevato che con sentenza del 3 giugno 2021 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea nella causa C 914/19 ha precisato che “l’articolo 21 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e l’articolo 6, paragrafo 1, della direttiva 2000/78/CE del Consiglio, del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, devono essere interpretati nel senso che essi ostano a una normativa nazionale che fissa a 50 anni il limite di età per poter partecipare al concorso per l’accesso alla professione di notaio, in quanto tale normativa non appare perseguire gli obiettivi di garantire la stabilità dell’esercizio di tale professione per un lasso temporale significativo prima del pensionamento, di proteggere il buon funzionamento delle prerogative notarili e di agevolare il ricambio generazionale e il ringiovanimento del notariato e, in ogni caso, eccede quanto necessario per raggiungere tali obiettivi, circostanze che spetta al giudice del rinvio verificare”;

considerato che la menzionata sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea è idonea a produrre un effetto diretto nell’ordinamento nazionale, sì che la disposizione di legge di cui all’articolo 1, comma 3, lettera b), della legge del 6 agosto 1926, n. 1365, che pone il limite dei 50 anni per l’ammissione al concorso deve essere immediatamente disapplicata,

DECRETA

Articolo 1
Riapertura termini

  1. Ad integrazione del decreto dirigenziale 17 maggio 2021, i termini di presentazione delle domande di partecipazione al concorso indetto con decreto dirigenziale 3 dicembre 2019 di cui in premessa, sono prorogati di trenta giorni decorrenti dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4a serie speciale – “Concorsi ed Esami”.
  2. Possono presentare la domanda anche i candidati che hanno già compiuto il cinquantesimo anno di età, fermi restando tutti gli altri requisiti di partecipazioni prescritti dalla legge.
  3. Restano ferme tutte le altre previsioni contenute nel decreto dirigenziale 17 maggio 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 maggio 2021, n. 39, che si intendono qui integralmente riportate.

Roma, lì 17 giugno 2021

Il Direttore generale
Giovanni Mimmo

FORM DI DOMANDA